If you need an accessible version of this item please contact JSTOR User Support

Τόποι e ἴδια nella "Retorica" di Aristotele

Sara Rubinelli
Phronesis
Vol. 48, No. 3 (2003), pp. 238-247
Published by: Brill
Stable URL: http://www.jstor.org/stable/4182730
Page Count: 10
  • Download PDF
  • Cite this Item

You are not currently logged in.

Access your personal account or get JSTOR access through your library or other institution:

login

Log in to your personal account or through your institution.

If you need an accessible version of this item please contact JSTOR User Support
Τόποι e ἴδια nella
Preview not available

Abstract

Il passo della "Retorica" (1358 a 10-21) dove è introdotta la distinzione τόποι e ἴδια è uno dei più controversi dell'opera aristotelica. Il presente lavoro propone un chiarimento della natura e del ruolo di τόποι e ἴδια nella costruzione di un'argomentazione dialettico-retorica. Tale chiarimento viene presentato attraverso un confronto tra Topici e "Retorica" che, se pur espressamente evidenziato da Aristotele stesso, sembra essere stato trascurato da quanti si sono occupati dell'esegesi di tale sezione della "Retorica".

Page Thumbnails

  • Thumbnail: Page 
[238]
    [238]
  • Thumbnail: Page 
239
    239
  • Thumbnail: Page 
240
    240
  • Thumbnail: Page 
241
    241
  • Thumbnail: Page 
242
    242
  • Thumbnail: Page 
243
    243
  • Thumbnail: Page 
244
    244
  • Thumbnail: Page 
245
    245
  • Thumbnail: Page 
246
    246
  • Thumbnail: Page 
247
    247